Facebook: i gemelli Winklevoss si accontentano di 65 milioni di dollari

Un paio di mesi fa parlammo, all’interno della rubrica video TGtech, degli sviluppi riguardanti la vicenda legale vedeva contrapposti i gemelli i Winklevoss e Mark Zuckerberg. Quest’ultimo, che da oggi possiamo definire l’unico creatore di Facebook, veniva accusato di aver sottratto l’idea originale da un progetto proposto dagli stessi gemelli Winklevoss, come ben documentato nel film The Social Network.

L’enorme popolarità raggiunta da Facebook ha portato nelle aule una questione spinosa, che in primo grado aveva concesso ai gemelli Winklevoss una somma “compensativa”, per altro patteggiata, di 65 milioni di Dollari USA, di cui circa 40 milioni in quote. Vista la posta in palio, i gemelli Winklevoss decisero di rivolgersi alla Corte di Appello, ritenendo “bruscolini” i 65 milioni di Dollari ottenuti, un nulla in confronto alla valutazione dell’azienda fatta da Goldman Sachs in tempi recenti, che ammonta a ben 50 miliardi di Dollari.

Circa due mesi fa la Corte di Appello di San Francisco si pronunciò, affermando di ritenere sufficiente la cifra sborsata dal creatore di Facebook ai tempi della prima causa. Ai  gemelli Winklevoss non rimaneva quindi che un’ultima possibilità, ovvero la Corte Suprema. Un’opzione, però, accantonata proprio in questi giorni.

La vicenda quindi arriva alla fine, togliendo pensieri a Mark Zuckerberg e spianando la strada per l’Offerta Pubblica Iniziale,  il primo passo per entrare in borsa. Una questione poco chiara e soprattutto pendente sull’ipotetica paternità dell’azienda pregiudicava ogni possibile mossa in tal senso. TGDaily fornisce un altro dato interessante: le quote in possesso dei gemelli, valutate circa 40 milioni di Dollari all’atto del patteggiamento, valgono ora circa 150 milioni di dollari. Un buon premio di consolazione per una sconfitta.

fonte Business magazine

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...