Facebook assolda PR per screditare Google?

Non arrivi a 500 milioni di amici senza farti qualche nemico, questo recitava il film “the social network”, incentrato sulla storia di Mark Zuckerberg e della nascita

di Facebook. E uno sfondo di verità, a quanto pare, sembra proprio esserci.
Secondo quanto riportato da numerose fonti online, infatti, questi nemici potrebbero proprio risiedere in Google e il motivo è presto detto. Viene riportato, infatti, che l’azienda di Zuckerberg possa aver incaricato un’agenzia di pubbliche relazioni per minare la credibilità e la fama di Google.
Secondo quanto riporta il Daily Beast, l’agenzia in questione (Burson Marsteller) avrebbe proposto a importanti e influenti blogger di scrivere post contro Google, promettendo la pubblicazione e l’uscita di tali post anche su testate quali “The Washington Post, Politico e The Huffington Post”.
Di questa operazione, il blogger Christopher Soghoian ha riportato per intero, a questo indirizzo, lo scambio di mail avvenuto con l’agenzia di comunicazione. Il nome dell’azienda cliente, che avrebbe commissionato questa operazione, rimane però sempre segreto.
Sempre secondo quanto riportato dal Daily Beast un portavoce di Facebook avrebbe confermato che sarebbe stata proprio la sua azienda ad ingaggiare l’agenzia di comunicazione. I motivi legati alla decisione di attuare una simile politica nei confronti di Google sarebbero due. Per maggiore chiarezza li riporteremo in inglese e in italiano:
“First, because it believes Google is doing some things in social networking that raise privacy concerns; second, and perhaps more important, because Facebook resents Google’s attempts to use Facebook data in its own social-networking service”.
“Primo, perchè crediamo che Google stia facendo qualcosa nel social networking che potrebbero sollevare problematiche di privacy. Secondo e più importante perchè Google tenterebbe di impiegare all’interno del proprio servizio di social networking i dati di Facebook”.
A completare la notizia ci ha pensato anche USA Today che, a questo indirizzo, ha anche contattato direttamente l’agenzia stampa per avere chiarimenti.

fonte HWfiles

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...